Cava Dè Tirreni

La città di Cava dè Tirreni, con i suoi  56.000 abitanti circa, sita in una conca naturale ai piedi dei Monti Lattari, è stata dai tempi dei romani luogo di villeggiatura  molto apprezzato tant'è che Quinto Cecilio Metello, console romano aveva qui una lussuosa villa....

I primi abitanti della Valle Metelliana furono Tirreni, navigatori Etruschi, la cui presenza é documentata da reperti di Archeologia custoditi nel Museo della Badia Benedettina; fu' abitata dai Longobardi, la cui presenza é tuttora testimoniata da una serie di antiche Torri costruite per il "gioco o caccia dei colombi".

I colli che circondano la città offrono per molti la possibilità di trascorrere una giornata nel verde, a pochi km da casa, ed ai nostri atleti di allenarsi con tranquillità! Di grande importanza l'Abbazia Benedettina della Santissima Trinità (XI sec.) che sorge sul "Corpo di Cava", la cui chiesa è un vero spettacolo di marmi e di mosaici, all'interno del convento, poi, una pinacoteca ed una biblioteca conservano dipinti e manoscritti unici al mondo. Essa fu fondata nel 1011, l'Abate San Pietro I (1079-1123)nell' XI secolo a ridosso della Badia fondò il villaggio, circondato da alte mura e bastioni del Corpo di Cava, in pratica il primo insediamento urbano moderno della cittá di Cava. Nel XIV e XV secolo si sviluppó il Borgo Scacciaventi, pregevole esempio di antico centro commerciale, caratterizzato da una via fiancheggiata da portici a tutto sesto e da storiche residenze i cui affreschi sono ancora ben visibili sotto le volte degli ingressi. Nel '700 ed '800 Cava dè Tirreni fu rinomata meta di pittori per via delle amene colline e per i panorami ricchi di verde e di sfondi marini. Molti artisti della Scuola Pittorica Paesaggistica di Napoli, Gigante, Morelli, Palizzi, Van Pitloo, Poussin, hanno immortalato sulle loro tele scorci della nostra Valle. Dal XVIII secolo e fino ai primi del XX secolo Cava dè Tirreni é meta obbligata di un grande flusso di viaggiatori che danno vita al Grand Tour. Visitano la cittá di Cava, rimanendo innamorati per sempre delle sue bellezze, importanti personaggi del tempo come Goethe e Kniep (1787), Bourgeois (1804), Michallon (1817), Wan Day (1820), Coignet (1821), Lady Blessington (1823-26), Muller (1829), Walter Scott (1831), Vanderburch (1833), John Ruskin (1841). Dopo guerra  del 15-18 il territorio di Cava dè Tirreni viene riconosciuto "Stazione di Soggiorno e Turismo". Nasce così l'Azienda di Soggiorno che fonda il Circolo Tennis, un noto club molto elegante che, insieme con altri circoli mondani, arricchisce sempre più la fama della città. La Cava dè Tirreni dei nostri giorni é luogo di turismo selezionato, offrendo al turista in ogni periodo dell'anno folklore e cultura, storia, architettura, arte, ambiente, amene e verdeggianti colline a ridosso del mare, oltre ad una rinomata cucina tipica nei circa 40 ristoranti solo in città, e ad una ospitalità raffinata nei night. A 5 km da Cava (a sud) raggiungiamo la rinomata Marina di Vietri sul Mare e l'imbocco della Costiera Amalfitana con i suoi tesori artistici e paesaggistici, a 8 km la città di Salerno, a 43 km (nord) Napoli, a 20 Pompei con i suoi scavi,a 30 Ercolano, il Parco del Vesuvio, mentre uscendo a Castellammare di Stabia, si imbocca l'incantevole Costiera Sorrentina, regno della famosa Pizza a Metro di Vico Equense e del limoncello di Sorrento...

Tour Fotografico

Last Update: lunedì 30 luglio 2012
Per una visione ottimale si consiglia la risoluzione minima 1280x800 - motoclubtrialcava.it - copyright 2002 -
webmaster: Pierluigi Costanzo
tutti i marchi utilizzati sono di proprietà dei rispettivi proprietari