Domenica 25 aprile 2004 a Cava dè Tirreni,

Terza prova del Trofeo FMI Centro Sud di Trial.

 

La città di Cava dè Tirreni, con i suoi  56.000 abitanti circa, sita in una conca naturale ai piedi dei Monti Lattari, è stata dai tempi dei romani luogo di villeggiatura  molto apprezzato tant'è che Quinto Cecilio Metello, console romano aveva qui una lussuosa villa....I primi abitanti della Valle Metelliana furono Tirreni, navigatori Etruschi, la cui presenza é documentata da reperti di Archeologia custoditi nel Museo della Badia Benedettina; fu' abitata dai Longobardi, la cui presenza é tuttora testimoniata da una serie di antiche Torri costruite per il "gioco o caccia dei colombi".

I colli che circondano la città offrono per molti la possibilità di trascorrere una giornata nel verde, a pochi km da casa, ed ai nostri atleti di allenarsi con tranquillità! Di grande importanza l'Abbazia Benedettina della Santissima Trinità (XI sec.) che sorge sul "Corpo di Cava", la cui chiesa è un vero spettacolo di marmi e di mosaici, all'interno del convento, poi, una pinacoteca ed una biblioteca conservano dipinti e manoscritti unici al mondo. Essa fu fondata nel 1011, l'Abate San Pietro I (1079-1123)nell' XI secolo a ridosso della Badia fondò il villaggio, circondato da alte mura e bastioni, del Corpo di Cava, in pratica il primo insediamento urbano moderno della cittá di Cava. Nel XIV e XV secolo si sviluppó il Borgo Scacciaventi, pregevole esempio di centro commerciale, caratterizzato da una via fiancheggiata da portici a tutto sesto e da storiche residenze i cui affreschi sono ancora ben visibili sotto le volte degli ingressi. Nel '700 ed '800 Cava dè Tirreni fu rinomata meta di pittori per via delle amene colline e per i panorami ricchi di verde e di sfondi marini. Molti artisti della Scuola Pittorica Paesaggistica di Napoli, Gigante, Morelli, Palizzi, Van Pitloo, Poussin, hanno immortalato sulle loro tele scorci della nostra Valle. Dal XVIII secolo e fino ai primi del XX secolo Cava dè Tirreni é meta obbligata di un grande flusso di viaggiatori che danno vita al Grand Tour. Visitano la cittá di Cava, rimanendo innamorati per sempre delle sue bellezze, importanti personaggi del tempo come Goethe e Kniep (1787), Bourgeois (1804), Michallon (1817), Wan Day (1820), Coignet (1821), Lady Blessington (1823-26), Muller (1829), Walter Scott (1831), Vanderburch (1833), John Ruskin (1841). Dopo guerra  del 15-18 il territorio di Cava dè Tirreni viene riconosciuto "Stazione di Soggiorno e Turismo". Nasce così l'Azienda di Soggiorno che fonda il Circolo Tennis, un noto club molto elegante che, insieme con altri circoli mondani, arricchisce sempre più la fama della città. La Cava dè Tirreni dei nostri giorni é luogo di turismo selezionato, offrendo al turista in ogni periodo dell'anno folklore e cultura, storia, architettura, arte, ambiente, amene e verdeggianti colline a ridosso del mare, oltre ad una rinomata cucina tipica nei circa 40 ristoranti solo in città, e ad una ospitalità raffinata nei night. A 5 km da Cava (a sud) raggiungiamo la rinomata Marina di Vietri sul Mare e l'imbocco della Costiera Amalfitana con i suoi tesori artistici e paesaggistici, a 8 km la città di Salerno, a 43 km (nord) Napoli, a 20 Pompei con i suoi scavi,a 30 Ercolano, il Parco del Vesuvio, mentre uscendo a Castellammare di Stabia, si imbocca l'incantevole Costiera Sorrentina, regno della famosa Pizza a Metro di Vico Equense e del limoncello di Sorrento....

 

Cava, 25 aprile 2004 - dalle ore 8.00

La gara è stata caratterizzata da condizioni di tempo instabile ma fortunatamente non piovoso. Le operazioni preliminari si sono svolte dalle 8,30 con regolarità per i 70 piloti delle varie categorie che hanno partecipato alla prova: Super, Promo A, Promo B, Promo C, Cadetti e Minitrial. 8 le zone di gara che hanno visto gareggiare gli atleti provenienti da Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Lazio, Campania e Calabria. La prima zona è stata ricavata all'interno del Parcheggio del P.le Europa, luogo della partenza e del controllo dei cartellini, allestita con cura utilizzando dei tronchi d'albero, mentre le successive 7 zone no-stop sono state allestite nel verde del "Monte Castello" che sovrasta ad est la vallata in cui sorge la Città di Cava dè Tirreni, che ha ospitato la manifestazione. Un ringraziamento particolare va a tal proposito alle autorità che ci hanno supportato fattivamente per la riuscita della giornata sportiva: Il Comune di Cava dè Tirreni nella persona del Sig. Sindaco Avv. Alfredo Messina, il Comando della Polizia Municipale e l'Assessorato allo Sport. Si ringraziano inoltre i sigg. Giudici di Zona, i pazienti Cronometristi, il Commissario FMI, il segretario di Gara sig. Fabio Tei per l'alzataccia, il Segretario del M.C. Trial Cava nonchè webmaster "Ciccino" e tutti coloro che fattivamente hanno collaborato alla ottima riuscita della manifestazione, soci e non del M.C. Trial Cava.

 

Il Direttore di gara Onelio Salsano alle 16,30 circa ha esposto i risultati della gara, che vedono ai primi tre posti per ogni categoria i piloti di seguito indicati.

Nella categoria SUPER, si sono distinti: Federico Patacchiola del M.C. Vecchio Faggio (1° con 37 pen.), Gimmi Rossi del M.C. Trial Rieti (2° con 37 pen.), Andrea Rea del M.C. Arpino (3° con 57 pen.)

Nella categoria PROMO ESPERTI MASTER, si sono distinti: Giuseppe Petrangeli del M.C. Faleri Novi (1° con 24 pen.), Raul Pallisco del M.C. Arpino (2° con 26 pen.), Giacomo Lippera del M.C. Matelica (3° con 36 pen.).

Nella categoria PROMO MAJOR VETERANI, si sono distinti: Silvio Petrangeli del M.C. Faleri Novi (1° con 22 pen.), Angelo Callisti del M.C. Spoleto (2° con 23 pen.), Cesare Bonanni del M.C. Spoleto (3° con 26 pen.).

Nella categoria PROMO AMATORI, si sono così classificati: Bruno Cordisco del M.C. Isernia (1° con 39 pen.), Jordy Murro del M.C. Arpino (2° con 43 pen.), Nicola Biancofiore del M.C. San Marco (3° con 46 pen.)

Nella categoria CADETTI, si sono così classificati: Prisco Pezzella del M.C. Arpino (1° con 34 pen.), Patrizio Di Ascanio  del M.C. Vecchio Faggio (2° con 38 pen.), Alessandro Pompetti del M.C. Vecchio Faggio (3° con 48 pen).

Nella categoria MINI TRIAL CON MARCE, si sono così classificati: Emanuele Dionisi del M.C. Trial Rieti (1° con 47 pen.), Luca SIlvestri del M.C. Faleri Novi (2° con 49 pen), Antonio De Juliis del M.C. Vecchio Faggio (3° con 58 pen)

Nella categoria MINI TRIAL MONOMARCIA, si sono distinti i promettenti: Davide Zaccagnini del M.C. Faleri Novi (1° con 2 pen.), seguito da Pietrangeli Pietro del M.C. Faleri Novi (2° con 6 pen.), Matteo Di Gennaro del M.C. Vecchio Faggio (3° con 30 pen).

Alla pagina Calendari la classifica aggiornata, mentre per vedere le foto più belle della giornata clicca qui.

 

Pierluigi Costanzo,

M.C. Trial Cava

 

 

Last Update: martedì 31 luglio 2012
Per una visione ottimale si consiglia la risoluzione minima 1280x800 - motoclubtrialcava.it - copyright 2002 -
webmaster: Pierluigi Costanzo
tutti i marchi utilizzati sono di proprietà dei rispettivi proprietari